“Vesuvio tra fuoco e acqua”: il video racconto di chi c’era sugli incendi del 2017. Dissesto idrogeologico e frane continuano a fare paura.

 

Un anno dopo gli incendi che nel 2017 hanno bruciato duemila ettari di macchia mediterranea distruggendone irrimediabilmente novecentosessanta, restano le inadempienze delle istituzioni che non hanno messo in sicurezza il territorio. A far paura, migliaia di pini inceneriti e ampie zone franate per le piogge.
Nel documentario “Il Vesuvio tra fuoco e acqua”, Silvano Somma, dottore Forestale esperto in dissesto idrogeologico e presidente dell’associazione Primaurora ci accompagna sui luoghi del disastro e ricorda la paura di quei giorni nei quali la sua famiglia ha perso animali e attrezzature per lavorare la terra: solo per un caso, il fuoco non ha travolto la casa.

Nel video anche l’emozione di Nicola Liguoro, il volontario della Rete per il Vesuvio che per due mesi, con l’aiuto di decine di persone, ha organizzato passeggiate tra le ceneri per sfamare gli animali rimasti senza cibo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...