Tre mesi di eventi per la festa del Beato e dell’Immacolata. Il direttore artistico: “Chiese aperte, mostre, convegni e spettacoli per raccontare spiritualità e tradizioni”.

foto gigi sul palco.jpgAncora top secret il programma degli eventi per la canonizzazione del beato Vincenzo Romano e per la festa dell’Immacolata. Il direttore artistico, Gigi Di Luca, al lavoro ormai da quasi tre mesi, sta ultimando la scaletta degli ospiti, degli incontri culturali, degli spettacoli e dei concerti che si terranno da ottobre a dicembre: al massimo entro la metà di settembre il progetto potrebbe essere presentato alla città nel corso di una conferenza stampa alla quale dovrebbero partecipare anche il parroco della basilica pontificia di Santa Croce, don Giosuè Lombardo, e il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba.

Il progetto denominato “Devozioni – itinerari religiosi e popolari tra l’immacolata, il Vesuvio ed il parroco santo” si è classificato tra i primi quindici nella graduatoria regionale su oltre 150 domande presentate ed è stato finanziato con settantamila euro dalla Regione Campania e con trentamila dall’amministrazione di palazzo Baronale: il programma  è stato concordato, nel corso di una serie di riunioni e incontri, con le autorità ecclesiali e gli amministratori locali.

“Posso solo anticipare”, spiega il direttore artistico Gigi Di Luca, “che il progetto prevede percorsi diversi e il coinvolgimento di tanti artisti e associazioni culturali di Torre del Greco. Il cartellone sarà ricco di eventi e in programma ci saranno concerti, mostre, convegni e spettacoli che racconteranno le tradizioni, la spiritualità, la territorialità, la storia e la cultura della città, del santo Vincenzo Romano e dell’Immacolata. Apriremo le chiese, organizzeremo percorsi artistici e culturali per accogliere i pellegrini e i turisti”.

A15_8445“Il progetto che si inserisce nelle celebrazioni per la canonizzazione del nostro parroco santo e per la festa dell’Immacolata”, spiega don Giosuè Lombardo, “è stato messo a punto in sinergia con la Chiesa e con l’amministrazione comunale. Siamo ancora in fase di definizione ma presto sarà pronto. Prima di renderlo pubblico, sarà presentato al Comitato per la Canonizzazione e al cardinale Crescenzio Sepe”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...