Una tonnellata e seicento chili di rifiuti abbandonati in periferia: rimossi. Inizia la “Primavera Ecologica”.

c760c4cd-a776-4b66-baef-737dd0f82664Pietro De Rosa, assessore all’Igiene Urbana del Comune di Torre del Greco, l’ha ribattezzata “Primavera ecologica”: un augurio per la rinascita delle pinete e delle periferie di Torre del Greco che da anni sono soffocate da rifiuti pericolosi. Una primavera settembrina che ha richiesto una giornata di lavoro e l’impiego di operai del Comune e di una ditta specializzata nel recupero e nella rimozione della spazzatura. Il risultato, alla fine della mattinata, è stato sorprendente: si era accumulata una tonnellata e seicento chili di immondizia pericolosa per la salute dell’uomo e dell’ambiente. L’intervento ha interessato varie zone della città tra le quali via Monti di Resina, via La Maria – ex Frantoio, parcheggio Palatucci e via Del Lavoro. Il materiale più pericoloso ritrovato, sono state le guaine bituminose altamente inquinanti perché possono contenere amianto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...