Raid con la creolina al liceo scientifico Nobel: mille e duecento studenti rimandati a casa.

0363572b-19b9-405f-9bb2-34320fe69ed5.jpgPotrebbero avere agito di notte o alle prime luci dell’alba. Ma chi ha sparso creolina sapeva bene che, alla riapertura, la scuola sarebbe stata impraticabile. È per questo che oggi, 13 dicembre, le lezioni al liceo scientifico Nobel sono state sospese. Una decisione inevitabile che è stata comunicata ufficialmente alle famiglie, attraverso la pubblicazione della notizia sul sito dell’istituto, intorno alle 10,00. Nel frattempo, i mille e duecento studenti, in attesa dell’Asl e delle forze dell’ordine, sono rimasti ad aspettare, nel cortile dell’istituto, sotto la pioggia: alla fine, la dirigente Nunzia Langella, ha deciso di ammettere solo cinque classi impegnate in una attività teatrale esterna, mentre gli altri studenti sono stati invitati a tornare a casa. Secondo quanto pubblicato sul sito, tutte le iniziative programmate per il pomeriggio si terranno regolarmente.

ecb04e1b-21ad-4d8b-960e-00c4c3a303af

Secondo una parziale ricostruzione dei fatti, la creolina sarebbe stata lanciata contro le porte di sicurezza del liceo. Chi ha commesso il raid, si sarebbe limitato a infestare con il liquido che rende l’aria irrespirabile, soprattutto gli ambienti esterni. Dunque, non ci sarebbero state intrusioni all’interno dell’istituto: un particolare che non è bastato a scongiurare la chiusura della scuola proprio per l’odore acre che ha comunque invaso parte degli ambienti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...