La matita di Magiuse racconta Angelo Branduardi: colori pastello e umorismo che sorprendono il maestro.

32c7bf38-8a3a-422e-bef8-d57d9462c98cAngelo Branduardi, violinista e cantautore, è un uomo di poche parole. Un musicista essenziale che poco si regala ai fronzoli e molto si dona al pubblico che lo ama. Ma quando martedì 18 dicembre, Giuseppe Mazzella, in arte Magiuse, lo ha raggiunto dietro le quinte per consegnargli il ritratto che ha realizzato per ricordare il concerto “Camminando camminando” organizzato nell’ambito del progetto Devozioni, non ha esitato ad accogliere l’artista torrese e a mostrargli tutto l’apprezzamento per il quadro dai colori pastello che racconta la vita artistica del menestrello per eccellenza.

“Si tratta”, spiega Magiuse, “di un disegno caricaturale che si ispira alla biografia di Branduardi: il maestro ha molto gradito e io sono davvero onorato”.

quadro Magiuse
Magiuse con il maestro Angelo Branduardi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...