Rifiuti. A Torre del Greco, c’è la Buttol. Al via la pulizia delle strade. Ma gli Eco Punti sono ancora al collasso.

Via Tironi2
Via Tironi

La maxi operazione per liberare Torre del Greco dalla monnezza, annunciata dal sindaco Giovanni Palomba, è iniziata alla mezzanotte e un minuto del 28 marzo con il passaggio di cantiere alla Buttol, l’addio di Gema e l’assunzione di 119 dipendenti che hanno firmato il contratto accettando di pulire le strade e gli Eco Punti ormai al collasso. Una lunga notte che ha tenuto svegli il primo cittadino, l’assessore all’Igiene Urbana, Giovanni Marino, i consiglieri comunali e le forze dell’ordine, con carabinieri, polizia, agenti municipali e il comandante Salvatore Visone in prima linea, pronti a intervenire in caso di disordini, agitazioni o atti di intimidazione. Nulla di tutto questo, però, è avvenuto. Gli operatori ecologici convocati nominalmente con un telegramma dalla Buttol, hanno preso servizio e hanno iniziato progressivamente a spazzare le vie del centro e della periferia, anche se rivendicano il pagamento di due stipendi arretrati che al momento la ditta Gema non ha ancora corrisposto perché a quanto pare il Comune avrebbe congelato i compensi per un contenzioso sulle penali.

Via Tironi1
Via Tironi

Ma al risveglio, i cittadini che pure hanno notato strade e marciapiedi ripuliti, non hanno trovato la sorpresa che si aspettavano: gli Eco Punti infatti, per motivi organizzativi non sono ancora stati svuotati. Gli operai della Buttol, impegnati in quatto turni sulle ventiquattr’ore, inizieranno a liberare le maxi discariche che si trovano a ridosso di abitazioni e scuole, solo dal tardo pomeriggio di oggi, giovedì 28 marzo.

“È una questione di organizzazione del lavoro”, spiega il sindaco Giovanni Palomba che è rimasto con l’assessore Marino a Palazzo Baronale fino alle quattro del mattino per seguire da vicino le fasi del passaggio di cantiere e l’avvio degli interventi. “Contiamo di ripulire tutto entro le prossime ventiquattro, quarantotto ore”.

Via Scappi
Via Scappi

Tra i motivi che hanno rallentato, questa notte, le operazioni di pulizia degli Eco Punti, anche l’indisponibilità temporanea del sito di trasferenza individuato dal Comune nell’Edil Cava di Santa Maria La Bruna. Già nelle prossime ore, però, l’area dovrebbe essere pronta ad accogliere la spazzatura che poi dovrà essere trasportata a discarica.

Giornata decisiva, oggi, anche per la nomina del nuovo dirigente del settore Nettezza Urbana. Toccherà al sindaco scegliere tra una rosa di candidati già selezionati da una apposita commissione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...