Risate e leggerezza con gli attori dell’Associazione teatrale Gianni Pernice in scena al San Luigi Orione di Ercolano i prossimi weekend di maggio.

“Sarà uno spettacolo senza spocchie intellettuali. Nessun messaggio nascosto. Zero impegno per la mente: solo risate e leggerezza”. Rosalba Pernice, fondatrice dell’Associazione Teatrale Gianni Pernice di Torre del Greco e regista di Quanno sona ‘o campaniello vola l’auciello, liberamente tratto da Madame Sangenella di Eduardo Scarpetta, promette scintille e buon umore nelle quattro serate in programma al teatro San Luigi Orione di Ercolano, il 4 – 5; 11 e 12 maggio.

Compagnia Gianni Pernice

“È uno spettacolo di grande comicità che racconta la vicenda di un uomo che ama gli uccelli”, aggiunge Rosalba Pernice. “Un copione esilarante che, giocando su sottintesi e malintesi, secondo i canoni del teatro classico francese, mette alla berlina i vizi, il malcostume e le contraddizioni di una società borghese che si diverte a vedere la parodia dei propri limiti”.

spettacoloL’Associazione teatrale Gianni Pernice, presieduta da Tommaso Gaglione, porta avanti un teatro semplice e popolare, “con la speranza di far trascorrere ore serene al pubblico”. Le scenografie, affidate a Vincenzo Bruno, figlio di Rosalba Pernice, “sono una via di mezzo tra il classico e la ricerca di nuovi elementi e spazi scenici”.

Questo il cast degli attori: Carmine Bruno, David Preferenza, Rosalba Pernice, Rosina Ciaramella, Nando Giobbe, Annachiara Granato, Ilaria Bruno, Mario Frulio, Cristina Accardo, Giuseppe Granato, Francesca Romano, Laura Battiloro, Agnese Granato, Aniello Pernice, Emanuele Mignano.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...