Una nuova inchiesta travolge il Comune di Torre del Greco: quindici avvisi di garanzia per turbativa d’asta.

protesta1Ci sono politici, impiegati comunali, imprenditori, architetti, ingegneri e faccendieri nella nuova inchiesta della Procura della Repubblica di Torre Annunziata che coinvolge il Comune di Torre del Greco. I fatti contestati dal pubblico ministero, Giuliana Moccia, risalgono agli anni 2011-2014, quando era sindaco Ciro Borriello (estraneo all’inchiesta). Due le aziende private coinvolte, quindici le persone iscritte nel registro degli indagati che hanno ricevuto un avviso di garanzia per turbativa d’asta. Diversi i nomi di spicco della politica cittadina che, secondo l’accusa, avrebbero messo in piedi una vera organizzazione per pilotare gli appalti. Accuse pesanti, suffragate da intercettazioni ambientali, che coinvolgono anche un assessore della giunta guidata dal sindaco Giovanni Palomba (estraneo all’inchiesta).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...