Silenzio e bandiere a mezz’asta: il 14 agosto giornata di lutto a Torre del Greco. Le famiglie dei ragazzi morti non vanno a Genova. Una messa nel pomeriggio.

GOPR0856 49Non saranno tra gli oltre quattrocento ospiti del Comune di Genova, i familiari di Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Antonio Stanzione e Gerardo Esposito, i ragazzi di Torre del Greco morti nel crollo del Ponte Morandi il 14 agosto del 2018. I genitori, i fratelli e le sorelle di Giovanni, Matteo, Antonio e Gerardo, hanno deciso di restare in città e vivere lo strazio della ricorrenza al riparo dal clamore, tra gli affetti e gli amici di una vita. Una scelta che si accompagna alla decisione di celebrare una messa solenne a Torre del Greco, nella chiesa del Sacro Cuore in via Cappella Bianchini, alle 19 di mercoledì 14 agosto.

Nello stesso giorno, il sindaco Giovanni Palomba, per “manifestare in modo solenne il cordoglio della città” e stringersi “al dolore delle famiglie dei defunti”, ha firmato un’ordinanza nella quale chiede di “osservare nei luoghi di lavoro una pausa di silenzio dalle 11,36 alle 11,37” e di esporre le bandiere a mezz’asta sugli edifici pubblici.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...