Il saluto alla città dell’ex vicesindaco Annarita Ottaviano: “Rappresentare Torre del Greco è stato un onore. Ringrazio chi mi ha scelta e sostenuta”.

Dall’ex vicesindaco di Torre del Greco, Annarita Ottaviano, ricevo e pubblico.

annarita-ottaviano.jpg
Annarita Ottaviano

“Giunta, ormai, al termine di questa esperienza amministrativa, e, alla vigilia della sospensione delle attività in vista del ferragosto – che sigla, ufficialmente, il termine di un anno di lavoro e di impegno professionale, civile, politico e sociale speso per la nostra comunità cittadina – sento il particolare dovere di ringraziare, pubblicamente, il sindaco di Torre del Greco, dott. Giovanni Palomba, anzitutto per la cortesia e la delicatezza delle parole che mi ha rivolto e inserito nel proprio documento di rientro nella funzione politica e amministrativa; ma sento anche, e, soprattutto il dovere di ringraziarlo per la fiducia e la lealtà mostratami sin dal primo momento del mio ingresso in giunta, accettando – prima – la mia proposta alla carica di assessore con deleghe importanti, poi, offrendomi l’ onore di essere scelta come Vicesindaco della città: la mia città; quella che amo, e, nella quale vivo ed esercito quotidianamente la mia professione.

Altrettanto doveroso – tralasciando, per questo, qualunque inutile e sterile polemica di qualsiasi altra natura – mi corre l’obbligo morale e personale di esprimere un sincero ringraziamento ai consiglieri comunali Luisa Liguoro – alla quale, oltretutto, rinnovo l’augurio per l’importante nomina conseguita, di Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata, e, al consigliere Gaetano Frulio che mi hanno proposta alla carica di assessore, e, dei quali sono stata espressione nella Giunta comunale.
Ho imparato, nel corso di questo anno, che la politica ha propri tempi, propri linguaggi, proprie dinamiche e proprie esigenze, talvolta, diverse dall’agire personale e consueto.

Saluto, inoltre, con sincerità e stima il collega assessore Michele Borriello – oggi vicesindaco della città – al quale rivolgo i più fervidi auguri di buon lavoro, oltre che di un sereno cammino amministrativo.

Rappresentare la città di Torre del Greco, nel corso di questo anno, è stato per me un autentico onore! È stata una esperienza straordinaria che mi ha consentito di conoscere uomini e donne della nostra città, impegnati a trecentosessanta gradi nella società; e ancora: professionisti, artisti e realtà associative, culturali e d’impresa che, nella quotidianità, portano instancabilmente e tante volte sommessamente avanti il nome della città di Torre del Greco. A tutti va il mio deferente e sincero ringraziamento.

Ho lavorato, nel corso di quest’anno, nell’unico ed esclusivo interesse di garantire e mettere la mia professionalità a disposizione delle esigenze della città, e, dei problemi dei cittadini torresi – lavorando con dedizione e costanza – come da sempre avvezza, per etica professionale. Tante cose siamo riusciti a fare: alcune, oggi, ancora in fase di realizzazione; ma tantissime altre bisognerà ancora farne. Mi piace ricordare che nell’esercizio della delega all’attività produttiva questo assessorato ha programmato attraverso i fondi pubblici di sostenere la nascita e lo sviluppo di start up innovative, imprese artigiane e sviluppo di imprese già esistenti operanti sul territorio mediante un contributo a fondo perduto a fronte di un progetto ritenuto ammissibile ;

Ci siamo, inoltre, impegnati per la creazione, nell’ex mercato ortofrutticolo, di un Polo delle Eccellenze del Corallo, Cammeo, Gioielli e pietre preziose, con all’interno la creazione di un centro di alta formazione nel settore specifico, in modo tale da permettere ai giovani di poter continuare con la formazione e l’affiancamento didattico e di consulenza. Le botteghe saranno allestite attraverso fondi europei.

Ancora, abbiamo anche immaginato la creazione di un secono piano del Complesso Santissima Trinità da consegnare alla realizzazione di un vero e proprio Museo Virtuale del Corallo, con sala dedicata alla lettura dei testi sull’antica storia della città di Torre del Greco, con annesso caffè letterario. Un impegno grande e profondo, nel quale ho creduto e per il quale ho lavorato sino all’ultimo giorno, cercando di contribuire – insieme all’azione amministrativa lanciata dal sindaco Giovanni Palomba che ho apprezzato e ammirato per la tenacia e la passione all’attività politica – al rilancio della città e alla riqualificazione del proprio tessuto sociale.

Non da ultimo, il mio saluto e ringraziamento vorrei indirizzario anche a tutti i colleghi assessori e consiglieri comunali, allo staff del sindaco e alla sua segreteria, con cui ho lavorato e che ho apprezzato, compagni di viaggio, in questo mio anno di pubblica amministrazione, e, che oggi continuano l’espletamento delle proprie funzioni e del proprio mandato. A tutti l’augurio di un ottimo e proficuo lavoro, che sia reso – quotidianamente – alla collettività con passione e rispetto, ma soprattutto nell’unico ed esclusivo interesse della città.Torre del Greco ha bisogno di una guida e di amministratori che sappiano realmente interpretarne le esigenze e i bisogni. Sono certa che il cammino tracciato riuscirà davvero a riscattare l’immagine della nostra comunità”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...